Laboratori

Controlli severi per prodotti di cui fidarsi

 

  • coppola14_1327.jpg
  • coppola14_1336.jpg

 

L’attività di laboratorio interna all’Azienda è notevolmente cresciuta in questi anni. Al laboratorio che effettua il controllo di processo ne è stato affiancato un altro che si occupa di determinazione delle micotossine (aflatossine, ocratossine, patulina, nitrati e nitriti) sulle matrici in ingresso e sul prodotto finito, mediante HPLC (High Performance Liquid Chromatography)  e Quik Scan.
La verifica della presenza di metalli pesanti (piombo, cadmio, alluminio e rame) avviene mediante assorbimento atomico. Il nuovo laboratorio è provvisto di un LC-MS che, per il momento, si utilizza  prettamente per fare analisi su acido fosforoso e fosetyl alluminio sulle matrici fresche in entrata e poi successivamente sul campione finito.
Il laboratorio è stato ampliato con le apparecchiature necessarie per effettuare anche la microbiologia, completando così la gamma di analisi da effettuare sui prodotti. In tal modo si monitora in tempo reale sia la materia in ingresso che il prodotto finito.
Il laboratorio di processo, invece, si occupa di analizzare il prodotto in diverse fasi della lavorazione. All’interno di esso troviamo strumentazioni di ultima generazione come colorimetro, rifrattometro, pHmetro e titolatori automatici che garantiscono una ripetibilità delle analisi con precisione.
Nello specifico le analisi chimico-fisico eseguite sono: il grado rifrattometrico (Brix), i valori di pH, l’indice di consistenza (Bostwick) e caratteristiche come il colore ed il gusto. Le prime tre analisi sono ripetute in tutte le fasi di processo a partire dalla materia prima in entrata.
Successivamente le analisi sono eseguite nelle seguenti fasi: prima fase di lavorazione, dopo la pastorizzazione, durante la fase di miscelazione ed eventualmente in fase di concentrazione. In ultimo, sul prodotto finito, viene effettuato il controllo colore con lo strumento Hunter.
Parametri importanti sulla frutta e la verdura sono l’acidità e l’acido ascorbico, mentre sul pomodoro sono misurati zuccheri e acidità.
Nel laboratorio sono anche eseguiti test e studi per lo sviluppo di nuovi prodotti.
Il responsabile qualità del laboratorio è addetto al controllo dei parametri di processo quali: velocità delle passatrici, temperature di sterilizzazione e pastorizzazione ed i vuoti delle linee.
Tutti i parametri misurati sono inseriti nel software di gestione del prodotto al fine di rendere tracciabile lo stesso in tutte le sue caratteristiche.

Nei laboratori opera personale altamente qualificato e specializzato, inoltre l’Azienda per analisi più dettagliate collabora anche con altri centri: Neutron, Water-life, Analisis, Ssica.